venerdì 24 ottobre 2014

MINI tartes speziate di ZUCCA, porro e patate



"...Dimmi come cucini e ti dirò come sei..."
Francy sei fantastica!! 


Ed è che il  the recipe-tionist di Flavia è sempre una scoperta buonissima!!!!
Questa volta sono state delle tartine a stregarci, sia me che al cozzaro, e meno male che siamo in due... 
...e menomale che la ricetta ne prevede 4, perché altrimenti ne avremmo mangiate ancora!
Tutto grazie a Francesca perché è stata lei il the recipe-tionist di ottobre
Ci ha ospitato nel suo blog burro e zucchero, e con il suo accento bolognese e la sua cordialità ci ha fatto sentire a casa, perché veramente, fare un giro nel suo blog è come stare a casa. Le sue ricette sanno di buono e sincero, come solo una mamma sa fare. Vi invito a farli una visita e girare nelle sue pagine piene di pietanze stupende! E ho scoperto una gran lista di dolci, non perdervi anche quella perché la Francy è una garanzia!

Queste mini tartes mi hanno "bussato al cuore" e non potevo lasciarmi perdere l'occasione di provare e sperimentare, anche perché sono pochi i giorni che riesco a stare a casa come vorrei.

Dicevo... queste tartes sono un tripudio di sapori e texture, dalla buonissima base di pasta integrale alla morbidissima crema di zucca, per questo ho voluto azzardare e lasciare anche una parte di verdure intere, senza frullarele. 
Per di più la zucca è di stagione, i porri e le patate sono sempre di compagnia e la curcuma non manca... che dite se aggiungiamo un mix di semi di nigella e papavero? Secondome male non fa, anzi!


MINI tartes speziate 
di ZUCCA, porro e patate

in prattica... la salute a tavola!




Per 4 mini tartes (4 mini teglie Ø 12 cm circa)

Per la base
80 g farina 0

80 g farina integrale
30 g di olio evo
acqua frizzante fredda qb (birra qb)*
sale e pepe

per il ripieno
200 g di zucca a cubetti
2 patate medio-piccole
1 porro medio
50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
50 g di panna acida
un pizzico di curcuma
un pizzico di curry
(mix di semi: papavero e nigella)*
sale e pepe
olio evo qb

Amalgamate le farine con un pizzico di sale e il pepe. Aggiungete l'olio e iniziare ad impastare, aggiungendo man mano la birra frizzante fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico. Lavoratelo per qualche minuto e poi riponetelo in frigorifero avvolto con della carta trasparente.




Preparate il ripieno,  in una padella capiente, far saltare la zucca, le patate a dadini e il porro a rondelle con dell'olio e fate insaporire bene. Aggiungete il curry la curcuma e aggiustate di sale e pepe. 
Versate un mestolo d'acqua e lasciate cuocere fino a che le verdure non siano morbide. Mescolare poco e se serve aggiungere un po' d'acqua ancora.

Trasferite poco più della metta delle verdure nel bicchiere di un frullatore ad immersione, uniteci il parmigiano e la panna acida e frullate fino ad ottenere una crema abbastanza densa e omogenea, poi lasciate raffreddare. 
Dividete l'impasto in 4 parti e stendetele con il mattarello fino ad ottenere dei cerchi in modo di foderare le vostre piccole teglie, premendo bene lungo la circonferenza e bucherellando il fondo con una forchetta.



Dividete la crema di zucca nelle quattro piccole teglie, finite di riempire con il resto delle verdure tenuto da parte e cospargere con il mix di semi di papavero e nigela.
Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 20-25 minuti.  Sfornate e lasciate leggermente intiepidire.
Si possono preparare in anticipo e conservare in frigo. Al momento di servire basterà riscaldarle qualche minuto in forno.




note:

* in corsivo e dentro parentesi la mia aggiunta e variante


1. non ho usato la carta da forno per foderare le teglie perché quelle che ho usato sono con molti fronzoli intorno (non sono lisce per intenderci…) ma la tartina ne è uscita comunque "illesa" ed è stato una meraviglia da vedere e da mordere!



2. ho usato la birra perché a casa l'acqua frizzante non la veviamo quasi mai e non ha alterato per niente il sapore, anche se credo sia venuta una frolla più croccante. Adesso vorrei provare anche con acqua semplice. 



...e con questa ricetta partecipo al  the recipe-tionist di ottobre


13 commenti:

  1. ecco la pasta brisè con la birra.... la devo provare per forza, ho l'impressione che sarà una bellissima sorpresa per me..... la zucca, con le patate e il porro per me sono uno dei connubi più buoni che l'Autunno possa regalarci! Un beso e buon weekend, Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Flavia, è sempre un piacere partecipare al tuo recipe-tionist, é come una scoperta continua di meraviglie!
      Grazie, besitos

      Elimina
  2. Non dai che felicità ho provato nel leggere il tuo post e di come hai reso queste mini tartes ancor più belle e gustose con le tue varianti!! Anche io voglio provare assolutamente la birra nella brisee dev'essere una delizia assoluta! Grazie dolcissima Mai <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy, guarda che è stato una scoperta, non ti facevo tanto amante dei dolci, e invece sei una pasticciera super! Il prossimo, dopo i medaglioni di miglio, doveva essere un dolce, manca un giorno e non so se ce la faccio...
      Superfelice di partecipare!

      besos

      Elimina
  3. Che bontà, Mai.
    Sei un'artista!
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara!
      Queste sono tutto merito della Francy! Secondome vale la pena aumentare la dosi perché 4 sono tropo poche.... hahaaahhahaha!

      besos

      Elimina
  4. Siete due grandi, cosa ne poteva venire fuori? :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania!
      Ma più che altro, la Carloni è una garanzia!

      besos

      Elimina
  5. Adoro la curcuma e con le note della birra nell'impasto penso sia nato un connubio perfetto. Bravissima

    RispondiElimina
  6. fantastiche queste tartellette, sento il profumino che esce dallo schermo... fameeeeee!!!
    brava mai, meglio di così non potevi interpretare la ricetta di francesca :)

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia di tartellette, Mai! Sono venute davvero perfette, e capisco bene perché ve ne sareste mangiate più di quattro.. io credo che potrei mangiarne quattro DA SOLA (per aperitivo) :D

    Un bacione!

    RispondiElimina
  8. ...beh ma sono spettacolari!
    sarà che vedere tanta bella zucca in ogni dove è proprio un vero piacere!
    col porro non l'ho mai provata, sarà perché non è solito nella mia cucina

    RispondiElimina
  9. ma che fame! sono belle e troppo sfiziose ;-P
    ciao!

    RispondiElimina