lunedì 27 aprile 2020

Spaetzle alla barbabietola per il club del 27

Facciamo gli gnocchi!
Questo è il titolo del libro scelto dal club del 27, da dove pescare delle ricette da fare, e credetemi se vi dico che questo libro è fantastico perché ogni ricetta che ho provato è uscita sempre alla prima. Ce n'era una però una che volevo fare da tempo, soltanto che m'intimidiva perché un pò mi sembrava difficile riuscire a fare quella forma lì... parlo degli spaetzle, non sono molto aggraziati diciamocelo, ma a me piacciono tantissimo e così finisco sempre per comperarli. 
Da oggi però, vi assicuro li farò io, perché sono di una facilità disarmante e buonissimi, sopratutto perché li puoi fare come vuoi tu, e visto che solitamente mangio quelli verdi questa volta ho deciso di provare a farli rossi barbabietola e... wow si è aperto un mondo!
Nel libro, la ricetta degli spaetzle è proposta in tre versioni da Manuela Valentini dalla quale ho seguito tutti i consigli anche quello di usare la tecnica del vecchio metodo del tagliere e la spatola, e mi sono divertita pure a farli!



SPAETZLE alla barbabietola
con cipolla di Tropea, erbe aromatiche 
e semi di papavero

Ingredienti per 4
1 barbabietola rossa lessata
125 g di farina
1 uovo
50 ml d'acqua
noce moscata e sale

Per condirli
2 cucchiai d'olio extra vergine
1 cipolla di Tropea
erbe aromatiche a piacere
1 cucchiaio di burro
1 cucchiaio di semi di papavero
la scorza grattugiata di limone (a piacere)



Strizzare la barbabietola il meglio che potete in modo che perda il più liquido possibile e frullatela per bene.
In una ciottola mescolate l'acqua e l'uovo con una forchetta e poi aggiungetevi la polpa di barbabietola. Incorporate la farina, aggiustate di sale e aggiungete una spolverata di noce moscata, fate riposare in frigorifero per 10 o 15 minuti.

In una padella con dell'olio fate ammorbidire la cipolla tagliata sottile, aggiustate di sale, poi aggiungete le erbe tritate, il burro e quando questo è fuso fate insaporire il tutto per un minuto, togliete dal fuoco e versate metà dei semi di papavero e amalgamate. Tenete da parte.

Portate dell'acqua salata in ebollizione, bagnate con la stessa acqua calda il tagliere di legno e poi versateci su un cucchiaio abbondante d'impasto, poi con un coltello o spatola, sempre bagnata, fatte scivolare dentro la pentola tanti piccoli pezzetti di impasto nell'acqua. Appena vengono a gala, mescolateli con cura e scolateli, versateli nella padella con il condimento e saltateli per un minuto o poco più sul fuoco.




Servite con una spolverata di semi di papavero e delle foglioline di erbe aromatiche.  
Vi consiglio di aggiungere, a piatto ultimato, anche una grattugiata di scorza di limone non ve ne pentirete affatto!!


Per altre ricette di questo libro firmato MTChallege le trovate sempre sul sitoma visto che tutte non le abbiamo potute fare, e che siamo ancora in quarantena, ricordate che leggere un libro fa sempre bene e questo ve lo consiglio vivamente! Anche se oggi non è giovedì...!!!











10 commenti:

  1. Alla barbabietola non li ho mai assaggiati. Mi sembrano molto gustosi ^_^
    Buona settimana

    RispondiElimina
  2. Tu sei speciale e i tuoi spatzle sono bellissimi, avrei voluto prendere una di quelle forchette per gustarli
    Hai ragione non sono naturalmente molto aggraziati ma sulla loro bontà non si discute
    Grazie tesoro per la fiducia
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. uaauauuauaauauauaau
    uau
    bravissima!

    RispondiElimina
  4. Sono proprio bellissimi e le tue fotografie li valorizzano al massimo! Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  5. Al di là della ricetta (ottima) fai sempre delle foto stupende!

    RispondiElimina
  6. Mai, compagne di merende di Spaetzle :-)) e non poteva essere altrimenti, un abbraccione gnoccoloso :-*

    RispondiElimina
  7. wow Mai che bel colore!!! sono davvero molto intriganti! Un abbraccio!

    RispondiElimina

  8. News Personal Growth blog di crescita personale e nomadismo digitale, lo spazio dedicato a chi sogna di lavorare online e vivere la vita che ha sempre desiderato. Scopri di più nella Newspersonalgrowth

    RispondiElimina
  9. Siamo un’azienda Italiana con sede centrale in Toscana che da oltre 30 anni opera in tutta Italia nel campo delle pellicole per vetri e trattamenti speciali per superfici trasparenti.
    L’esperienza sul campo, maturata lavorando su oltre 25.000 edifici, ci permette di risolvere sempre in modo efficace ed efficiente varie tipologie di problemi; dalla riduzione dei consumi energetici grazie al raffrescamento dei locali al miglioramento del comfort ambientale all’interno degli uffici, dalla messa in sicurezza di vetrate non a norma nelle scuole alla protezione contro le esplosioni in edifici sensibili. vieni a solarisfilms
    per saperne di più.

    RispondiElimina