venerdì 27 marzo 2020

Una Salade Bernhardt per il club del 27

E buon compleanno al Club del 27!!!!
Sono passati 3 anni e mi sembra siano volati.
E per festeggiare, ci hanno dato via libera, di scegliere una qualsiasi ricetta proposta in questi tre anni, e credetemi non sono poche!
Ma attenendosi a questi tempi di “reclusione”, che per quanto mi riguarda ne ho già fatto 42 di giorni ACASA, e in questi s’include pure il giorno del mio compleanno, ho scelto di rifare una delle prime sfide del club del 27… le insalate.
Le ho scelto per due ragioni una pratica e un’altra di cuore.

Quella del cuore è che queste insalate sono state tratte dal secondo libro dell’MTC Insalata da Tiffany al quale ci tengo in modo speciale per tutto quello che ne è nato dopo, per tutto quello che ho imparato e per tutte le persone che ho conosciuto prima, durante e dopo l’uscita di questo libro.

Quella pratica è che in quaranta giorni di clausura sono uscita soltanto due volte, per fare la spesa e vi assicuro che non passo la fame, che non mi annoio e che il tempo continua a mancarmi perche trovo sempre mille cose da fare, anche in 60 metri di casa. Così ho aperto il frigo, (che occupa quasi 1 metro quadro dei sessanta della casa…) e mi sono decisa per una bella insalata, corposa e gustosissima, la Salad Bernhardt
La trovate a pagina 26 del libro, fata da Patrizia Malomo, del blog Andante con Gusto.


Salad Bernhardt


Ingredienti per 4 persone:

100 g di lattughino
100 g di spinaci freschi
4 uova
2 patate medie
Una manciata generosa di olive Taggiasche
Una dozzina di fiori di cappero di Pantelleria in salamoia
16 acciughe sott’olio
8 fettine di Ciabatta francese
Olio extravergine d’oliva
Fleur de sel, qb

Per il condimento
4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
4 cucchiai di panna fresca
2 spicchi d’aglio
Sale grosso
 1 rametto di timo fresco
1 decina di foglie di menta
Miscela di 4 pepi



Per preparare il condimento, togliere camicia e cuore degli spicchi d’aglio e lasciarli in infusione in acqua bollente per un paio di minuti, prelevarli e metterli in un mortaio e cominciare a pestare assieme un pizzico di sale grosso fino a ridurli poltiglia. Aggiungere l’olio e la pana, nel mio caso yogurt vegetale, e continuare ad pestare fino amalgamare il tutto. Quando il composto è liscio aggiungere delle foglioline di timo e menta tagliata a julienne sottilissima e conservare in frigo.

Preparare le uova soda, facendole bollire per 8 minuti. Poi fatele raffreddare sotto l’acqua corrente fredda e sbucciatele, tenetele da parte.

Lavate bene le patate eliminando ogni residuo terroso. Lessarle con acqua leggermente salata, quindi scolatele e sbucciatele finche sono calde e tagliatele a dadini, non troppo piccoli. Tenete da parte in caldo.

Lavate e asciugate bene il lattughino e gli spinaci, nel mio caso avevo solo della misticanza.
Tagliate le acciughe a pezzetti o pure arrotolatene e adagiatele nei piatti, come più vi piaccia.
Dissalate i capperi e tagliate le uova in quarti.
Tostate le fette di ciabatta francese, (io avevo del pane integrale fatto da me qualche giorno prima) e conditele con olio extravergine di oliva e fleur di sal.

Comporre l’insalata disponendo come base il lattughino e gli spinaci, su di essi i dadini di patata ancora caldi, le uova a spicchi, le acciughe, le olive taggiasche e i capperi.
Condire con la salsa e sevire accompagnato del pane, tagliato a cubetti regolari o pure come me lasciando le fette a metà.







E allora... Buon compleanno! E buona rimanenza a casa a tutti, fatte i bravi, dimostriamo che siamo delle persone serie e ricordate che di cose da fare ce ne sono tante!
Vi do una idea...se non sapete cosa fare prendete un libro di cucina, sedetevi comodi, sfogliatelo e segnatevi le ricette che più vi piacciono con un post.it. 
Prendete un quaderno e scrivete, per ordine, quelle che vi piacerebbe provare per prima. Poi andate in cucina, cominciate per quella più semplice, della quale avete gli ingredienti a casa. A volta dei semplici biscotti o appunto una insalata possono darvi delle soddisfazioni! 







x

12 commenti:

  1. Avere la casa piccola ti porta a faticare di più, perché hai pochi posti dove imboscare il disordine.🤭 Hai fatto bene a scegliere questa insalata, almeno ci manteniamo leggeri. Un bascetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma tu mi capisci assolutamenteeeee!!!! lovoti!

      Elimina
  2. sempre unica nelle scelte e nei gusti, Mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo dici perche ultimamente spopola la verdura nel mio frigo?
      heheeheheh... tropi documentali stò vedendo ultimamente su internet che mi fanno pensare...

      grazie di cuore

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Buonissima questa insalata ^_^
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Un insala bella e gioiosa che rispecchia il tuo meraviglioso carattere, in questi giorni guardo la lista di ricette che vorrei fare, ma rimangono ancora li ho bisogno di reagire e scacciare l'ansia prima .......anzi c'è una ricetta che ti appartiene in quella lista, potrei iniziare da quella
    Grazie tesoro <3

    RispondiElimina
  6. Proprio una bella idea festeggiare con un'insalata leggera! Un abbraccio virtuale.

    RispondiElimina
  7. Non vedo l'ora che faccia un po' più caldino anche qui per cominciare con le insalate... questa è bellissima

    RispondiElimina
  8. Questa all'epoca l'avevo fatta anch'io e mi era piaciuta tanto. Mi hai fatto venir voglia di replicare

    RispondiElimina
  9. Una ricca insalata piena di colore e sapori ci vuole proprio! Un abbraccio.

    RispondiElimina