martedì 29 marzo 2011

Quando il GIOCO si fa duro...

...i sapori forti si fanno avanti! Con il (DANUBIO)
Eeeh sì, una volta che hai provato le sfide del MTC, poi sono "cavoli e verze tuoi"!
Così ho cominciato io... verzatilizando... poi polpetando e adesso? Danubiando!
Ed io che pensavo che il Danubio fosse il fiume (^,^) ignoranza culinaria, che da buona catalana chiede scuse.
Così dopo aver letto La sfida di marzo, e aver visto cosa era il Danubio della Tery , ho pensato che era meglio provare, prima di dire "ci sono!". 
E adesso, dopo una prova di test, presento il mio secondo Danubio! 
Ma diciamolo, come è andato l'impasto? Mi ha fatto tribulare, tutte e due le volte, visto che la mia macchina del pane è rotta ho impastato a mano... uff! Due braccia così!!! Meno male che a un certo punto c'è la soddisfazione "liberatoria" come dice laTery, ed è quando bisogna far incordare l'impasto (si deve battere l'impasto sulla spianatoia) e lì ho dato il meglio di me! 
Che dite, sarà per il divertimento della incordatura che in 3 giorni ho fatto 2 Danubi!?

Poi c'è stato il momento del ripieno e subito ho pensato a loro: Le pizze, quelle di sapori forti, quelle che di solito non chiedo mai per paura di non farcela a finirle!
L'idea di riempire l'impasto invece di coprirlo mi è subito piaciuta. Perche quando la sfida si fa dura i sapori forti seguono il gioco, e allora....
Giochiamooooo!

Gli ingredienti e la lavorazione è quella della Tery (impasto a mano) 
Ingredienti e la preparazione:
500gr di farina (300gr manitoba, 200gr farina 00)
150gr di latte (anche 160, 170, in base all'assorbimento della farina)
3 tuorli ed 1 uovo intero
1 cucchiaino di sale (circa 8-10 gr)
10gr di lievito di birra
40gr di zucchero
1 cucchiaino di miele
80gr di strutto
20gr di burro



Dopo 2 ore, quando l'impasto è lievitato (il doppio!) l'ho sgonfiato e ne ho fatto un salsicciotto. Ne ho fatto tante palline da 30g. l'una (li ho pesate!!!) poi schiacciate, come a punto... piccole pizzette e ci ho messo il ripieno al centro, poi richiusi. Li ho messi dentro una teglia, senza toccarsi e con la parte siggilata sul fondo. Lievitati ancora un pò a forno caldo, spalmato un pò di latte per poter attaccarci i semi e cuocere per 15/20 m. (ho il forno tradizionale, non ventilato...)





























Ripieno Piemontese:
125 g. toma
100 g. speck (a fette)
Fare a pezzettini la Toma e lo speck, mescolare e mettere da parte.

Ripieno pugliese:
100 g di olive denocciolate 
5 filetti di acciughe 
Sminuzzare i filetti di acciughe e le olive, mescolare e mettere da parte.

Ripieno Milanese:
2 cuchiai di funghi porcini sotto olio
7/8 funghi champignon 
1 salsiccia piccola
olio extra vergine
Togliere la pelle alla salsiccia, sminuzzarla e cuocerla in padella con un filo d'olio extra vergine. Lavare i funghi tagliarli a lamine e saltarli in padella insieme la salsiccia. Tagliare i porcini a dadini e amalgamare il tutto, mettere da parte.


















Con questo Danubio ho improvisato un simpatico aperitivo e Leo, Erica, Gaia, Michela, Marijia e Michele sono state le mie cavie...! E' stato dalle loro faccie che ho deciso...


...e adesso busso alle porte del MTC di marzo con il mio Danubio!
























...tra noi... lui, fu il primo...!





11 commenti:

  1. che bellissima idea, tre regioni per un danubio, BRAVISSIMA MAI, creativa per DNA ;)

    RispondiElimina
  2. Grazie Cinzia!!!... Ma te mi sapresti dire perche la creatività è in lotta continuamente con la tecnologia? Uffa! Internet va a singhiozzi proprio quando non deve!!!aaargggg!!

    e ancora un'altro kilo di pazienza....

    RispondiElimina
  3. e noi apriamo le porte, cara la mia ragazza che bussi! A maggior ragione, se ci offri un po' di questi Danubi...Cosa posso dirti, se non brava? Lo spirito è questo: si prova- meglio: ci si mette alla prova- e si vede come va, prima di tutto nelle nostre cucine, con i nostri amici- e con le nostre braccia :-)
    Dopodichè, la sfida è bella che vinta. Tutto il resto, sono i premi cretini dell'mtc!!!
    grazie ancora e complimenti
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  4. Anche io ho sempre pensato che il Danubio fosse il fiume ^-^ ma a quanto pare è anche un'ottima ricetta che mangerei all'istante, nonostante l'ora!
    Ciao

    RispondiElimina
  5. A parte la dipendenza da MTC...quella da Danubio ..è pericolosissima!!!!

    RispondiElimina
  6. 2 danubi impastati a mano in 3 giorni???? Profonda ammirazione!
    E i ripieni??? Non saprei quale scegliere!!!!!

    RispondiElimina
  7. Beh direi che ti è venuto benissimo!! Fantastico il ripieno. Un saluto

    RispondiElimina
  8. caspita che bello e saporito il tuo danubio pizzoso!! bravissima!

    RispondiElimina
  9. mamma mia quanti danubi ci sono in giro in questo periodo! Mi devo animare pure io!!! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  10. cavoli!
    è uno spettacolo.. e poi i complimenti son d'obbligo per tanto lavoro!

    RispondiElimina
  11. Your site article is very intersting as well as fanstic,at the same time your blog theme is exclusive and ideal,great job.To your success.

    cialis

    RispondiElimina